Emergenza COVID-19 – DPCM 13 ottobre 2020 – Efficacia dal 14 ottobre 2020 al 13 novembre 2020

Si trasmette il testo del nuovo decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, con relativi allegati, firmato il 13 ottobre 2020, e in corso di pubblicazione in Gazzetta ufficiale.

Le disposizioni producono effetti dal 14 ottobre 2020 al 13 novembre 2020.

 

Fra i provvedimenti che interessano  il mondo produttivo:
  • Le attività dei servizi di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie) sono consentite fino alle 24.00 con consumo al tavolo e fino alle 21.00 in assenza di consumo al tavolo. Resta sempre consentita la ristorazione con consegna a domicilio, nonché la ristorazione con asporto, con divieto di consumazione sul posto o nelle adiacenze dopo le ore 21.00 e fermo restando l’obbligo di rispettare la distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro.
  • Fissato il tetto massimo di 30 persone il numero di partecipanti a feste in occasione di cerimonie civili e religiose.
Sul versante del turismo:

 

  • sospesi i viaggi d'istruzione, le iniziative di scambio o gemellaggio, le visite guidate e le uscite didattiche programmate dalle istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado. Specifiche disposizioni sono inoltre previste per gli ingressi e gli spostamenti da e per l'estero.
  • stop ad eventi, intrattenimenti e feste in sale da ballo e discoteche sia al chiuso che all’aperto mentre rimane consentito lo svolgimento di fiere e congressi, previa l’adozione di Protocolli validati dal Comitato tecnico-scientifico e quella di misure organizzative adeguate a dimensioni e caratteristiche dei luoghi al fine di garantire il previsto distanziamento sociale tra i partecipanti.

Restano salvi i diversi termini espressamente previsti dal decreto. Il provvedimento, salvo quanto di seguito specificato, conferma sostanzialmente le misure precauzionali già in vigore, previste dal DPCM del 7 agosto 2020, come prorogate dal DPCM del 7 settembre 2020 e, da ultimo, dal decreto legge 7 ottobre 2020, n.125 (per le quali si rinvia, rispettivamente, alle note del 9 agosto 2020, dell’8 settembre 2020 e dell’8 ottobre 2020).



DPCM 13 OTTOBRE 2020 (1.7 MB)