Botteghe storiche: nasce il comitato

Nasce il Comitato per la promozione delle Botteghe Storiche” della
Confcommercio della provincia di Trieste

E' stata ufficializzata il 19 dicembre l'istituzione del “Comitato per le Botteghe Storiche” della Confcommercio della provincia di Trieste che sarà presieduto da Massimo Donda, titolare del noto calzaturificio, il quale sarà coadiuvato nel suo impegno da un direttivo costituito dal Vicepresidente Vicario Francesco Janesich (della gioielleria Leopoldo Janesich 1835) e dai Vicepresidenti Guido Cobez, co-proprietario dell'omonima ditta di casalinghi di Opicina, nonché da Massimiliano Du Ban e Jolanda Piccoli, proprietari rispettivamente della Farmacia Picciola alla Croce Bianca e dell'azienda di abbigliamento Guina.
Alla riunione costitutiva del Comitato hanno preso parte 33 imprenditori con attività storiche, che hanno aderito alla proposta della Confcommercio provinciale. 
Facendosi interprete della necessità di salvaguardia di un tessuto commerciale e produttivo che è anche patrimonio culturale e storico della città, grazie ad una capillare informazione delle opportunità derivanti dalla nuova normativa regionale sui locali storici, la Confcommercio ha potuto consegnare agli organismi competenti del Comune di Trieste 51 schede di censimento dei locali storici.
Priorità del Comitato sarà ora quello di approntare a breve un programma di iniziative comuni, per la realizzazione di materiali divulgativi, l' organizzazione di visite guidate e l' attuazione di iniziative culturali, tese alla diffusione e alla promozione del passato, del presente e del futuro delle realtà imprenditoriali aderenti al Comitato, che saranno definite avvalendosi del supporto degli uffici della Confcommercio provinciale.

Torna Indietro