Green Pass, nuovo DPCM in arrivo

Potrebbe essere varato nelle prossime ore un nuovo Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri con l’obiettivo di fare chiarezza sulla metodologia delle operazioni di controllo sul Green Pass nei luoghi di lavoro che entreranno in vigore venerdì prossimo sia nel settore pubblico che in quello privato.

Come noto, le disposizioni prevedono l’obbligo del possesso del certificato “Covid-free” per tutti gli addetti, incluse i collaboratori esterni di varie categorie professionali.

In caso di mancato adempimento delle verifiche, sono previste sanzioni, da 600 a1.500 Euro, sia per i datori di lavoro che per gli addetti i quali, dopo 5 giorni, risulteranno assenti ingiustificati e pertanto non avranno diritto al versamento di emolumenti e contributi previdenziali fino al completamento del ciclo vaccinale.

Inoltre, nelle imprese al di sotto dei 15 addetti, trascorsi i 5 giorni, si potrà procedere all’assunzione temporanea di sostituti.

 

“Il Piccolo”, pagg 10/11; “Messaggero Veneto”, pagg. 8/9/13