Gorizia, concorso di idee della CCIAA per il restyling della Fiera

Dare nuova vita all’area del comprensorio fieristico di Gorizia anche al fine poter ampliare la disponibilità delle location in vista dell’evento del 2025.

Questo l’obiettivo congiunto di Camera di Commercio della Venezia Giulia e Comune di Gorizia che hanno lanciato un concorso di idee dal quale si auspica possano emergere proposte interessanti legate alle future destinazioni d’uso del bacino fieristico del capoluogo isontino.

Per Antonio Paoletti, presidente dell’ente camerale, in particolare, sarebbe essenziale che gli interventi di restyling puntassero a creare nuove opportunità per i giovani e gli studenti degli istituti superiori e del polo universitario in quanto rappresenterebbero un tassello di notevole importanza nel quadro delle azioni volte a rivitalizzare la città.

Il comprensorio fieristico, il cui primo lotto venne inaugurato nel 1976,  dispone complessivamente di 4 padiglioni che si sviluppano su un’area di 6.500 mq mentre, gli spazi esterni, garantiscono la fruibilità di altri 42mila mq.

Peraltro, sempre in relazione al capoluogo isontino, fra gli strumenti messi in campo per rilanciare l’economia locale, figura anche il Distretto del Commercio la cui gestione manageriale è stata affidata al triestino Tommaso de Mottoni.  

 

“Messaggero Veneto”, pag. 26; “Il Piccolo”, pag. 21