Turismo volano anche per i patrimoni immobiliari

 

Turismo volano anche per i patrimoni immobiliari

 

Del costante incremento dell’appeal turistico della città beneficiano anche i proprietari di immobili.

Secondo infatti una recente analisi di mercato, a Trieste, nell’ultimo anno,  il prezzo degli appartamenti ha fatto registrare infatti un sensibile incremento soprattutto in alcune aree.

Fra queste la Costiera, la riviera di Barcola, il centro storico e Cavana, dove la quotazione per un manufatto in ottime condizioni può arrivare a toccare anche i 2.600 Euro al mq.

Tariffe più abbordabili, invece, a San Giacomo, in Barriera e nel quartiere di Chiarbola, dove  una location in buone condizioni, ossia senza necessità di ristrutturazione, è valutata attorno ai 1.400 Euro al mq.

Per quanto riguarda invece gli affitti, sullo scenario locale sta incidendo in misura sempre maggiore l’offerta di alloggi vacanza anche se, tale attività, per essere regolare, richiede l’osservanza di diversi adempimenti inerenti sicurezza e fiscalità.

Estendendo il focus al resto della regione, lo studio evidenzia un’impennata dei prezzi delle soluzioni abitative nelle maggiori località balneari del territorio, con Lignano capofila nella risalita dei prezzi.

 

“Il Piccolo”, pagg. 2/3

 

Torna Indietro