L’agroalimentare di Confcommercio riunito in un’ unica sigla

L’agroalimentare di Confcommercio riunito in un’ unica sigla

 

Confali “Alimentare, Insieme”, è il nuovo organismo di coordinamento della filiera agroalimentare di Confcommercio Imprese per l’Italia che va a riunire le sette Federazioni nazionali di categoria del comparto agroalimentare ovvero  Assipan  (Associazione Italiana Panificatori), Assocaseari (operatori settore lattiero-caseario), Confida (distribuzione automatica di cibi e bevande), Fedagromercati (operatori all’ingrosso agro-floro-ittico-alimentari), Federgrossisti  (commercio all’ingrosso dei prodotti alimentari non deperibili), Fida (Federazione Italiana Dettaglianti dell’Alimentazione) e Uniceb (Unione degli Importatori ed Esportatori Industriali, dei Commissionari, dei Grossisti, Ingrassatori, Macellatori e Spedizionieri di Carni, Bestiame e prodotti derivati), tutte già presenti in seno alla Confederazione.

Obiettivo della nascita del nuovo organismo, che conta 65mila imprese associate, per un totale di circa 400mila addetti e un fatturato complessivo di oltre 51 miliardi di Euro annui, è quello in primis di migliorare la tutela sindacale del settore, in un’ottica improntata a una visione d’insieme e che, al contempo, sappia tener delle diverse esigenze dei vari segmenti della filiera.

Confali presterà inoltre grande attenzione anche a diversi temi correlati alla specificità delle imprese rappresentate quali la sostenibilità ambientale, l‘etica produttiva, con particolare riferimento al benessere degli animali negli allevamenti, la biodiversità, il rilancio e lo sviluppo delle zone rurali, la sicurezza alimentare e le politiche afferenti logistica e trasporti.

 

www.confcommercio.it

 

Torna Indietro