La Confcommercio ricorda Paolo Iamar

E' venuto a mancare in questi giorni il dott. Paolo Iamar, dirigente per molti anni con incarichi di primo piano all'interno della Confcommercio della provincia di Trieste ed imprenditore di grande capacità, che ha operato per moltissimi anni nell' import- export in tempi e mercati, specie quelli dell'Est europeo, molto diversi, e sovente più problematici, rispetto alle realtà attuali. Innumerevoli sono stati gli incarichi ricoperti da Paolo Iamar all'interno dell'Organizzazione di categoria ma forse, quello al quale è maggiormente legato il suo nome, porta all' ssociazione del Commercio Alimentare all' Ingrosso della quale, precisamente dal 2 ottobre del 1974, è stato non solo più volte Presidente, ma soprattutto, punto di riferimento naturale e costante per tutti gli imprenditori aderenti alla stessa, in virtù della sua riconosciuta non comune esperienza e del grande impegno profuso a tutela della categoria. Da ricordare, che all'interno della suddetta Associazione, fu uno dei promotori per la creazione dei Comitati Tecnici Merceologici”, sovente interlocutori delle Amministrazioni locali in occasione dell'applicazione di normative di specifico interesse per gli operatori del comparto alimentare. Questo fino al 9 febbraio scorso quando, nel corso dell' Assemblea per il rinnovo delle cariche, ha risolutamente rassegnato le dimissioni a seguito dell'avanzare della malattia che lo avrebbe tolto all'affetto delle persone che lo stimavano.”

Torna Indietro