Anche l’India guarda al porto di Trieste

Anche l’India guarda al porto di Trieste

 

Business immobiliare in Porto Vecchio e insediamenti per sfruttare i vantaggi derivanti dal Punto Franco.

Sono gli assi d’interesse sui quali poggiano i contatti in essere tra l’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Orientale e un gruppo di imprenditori indiani e indonesiani che guardano con crescente attenzione alle opportunità dell’hub portuale giuliano.

Un apprezzamento, quest’ultimo, che si aggiunge a quelli già formalmente manifestati dall’ Ungheria e, soprattutto, dalla Cina nel quadro del recente Memorandum d’Intesa sottoscritto con Pechino nell’ambito della Nuova Via della Seta.

 

“Il Piccolo”, domenica 12 maggio, pag. 22

Torna Indietro